Notizie, novità, iniziative...

 

 

6-10 dicembre 2017

Il Barone dell’Alba a Più Libri Più Liberi di Roma

 

 

 

24-26 marzo 2018

Il Barone dell’Alba al Book Pride di Milano

 

 

 

16 luglio 2017

Il romanzo Il Barone dell’Alba terzo classificato al Premio Incostieraamalfitana, Festa del Libro in Mediterraneo

(Un’immagine della cerimonia svoltasi a Cetara, Salerno. A sinistra l’autore premiato dall’organizzatore Alfonso Bottone)

 

 

Luglio 2017

 



Il romanzo storico Il Barone dell’Alba finalista del premio Costadamalfilbri 2017, nell’ambito dell’undicesima edizione di Incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo

Ultimo atto per il Premio costadamalfilibri, maiolica della tradizione ceramista vietrese realizzata da Nicola Campanile, nell'ambito dell'undicesima edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo. A contendersi il riconoscimento che sarà consegnato il 16 luglio in piazza San Francesco a Cetara: "Era miopadre" di Claudia Saba, edito da Laura Capone; "Giulia Tofana. Gli amori, i veleni" di Adriana Assini, pubblicato da Scrittura & Scritture; "Il Barone dell'Alba" di Stefano Valente, edito da Graphofeel; "Marta Russo. Il Mistero della Sapienza" di Mauro Valentini, pubblicato da Sovera... (Vai alla pagina)

 

 

 

Maggio 2017

Presentazione del romanzo Il Barone dell’Alba nell'àmbito di Incostieraamalfitana, Festa del Libro in Mediterraneo, 31 maggio ore 18.30, Libreria Feltrinelli, Salerno

                                                   

 

 

 

Maggio 2017

Presentazione del romanzo Il Barone dell’Alba nell'àmbito del Cubo Culture Festival , 27 maggio ore 17.00, Giardino Pensile dei Borghi, Ronciglione

 

 

 

Dicembre 2016

Presentazione del romanzo Il Barone dell’Alba - Torre del Greco, 22 dicembre

 

 

Novembre 2016

Presentazione del romanzo Il Barone dell’Alba - Roma, 23 novembre, Libreria Teatro Tlon

>>>Clicca qui per le immagini dell’evento

 

 

Novembre 2016

Presentazione del romanzo Il Barone dell’Alba - Roma, 19 novembre, Libreria del Viaggiatore

>>>Clicca qui per le immagini dell’evento

 

 

18-23 Ottobre 2016

Il Barone dell’Alba alla Fiera del Libro di Francoforte (nella foto l’editore Laura Pacelli)

 

 

Ottobre 2016

Presentazione del romanzo Il Barone dell’Alba - Roma, 21 ottobre, Libreria Koob

>>>Clicca qui per le immagini dell’evento

 

 

Agosto 2016

 

Intervista a RaiUno

Stefano Valente - Il Barone dell’Alba a «il Caffè di RaiUno»

Intervista di Guido Barlozzetti a Stefano Valente sul romanzo Il Barone dell’Alba nella rubrica televisiva «Il Caffè di RaiUno»

 

 

 

Luglio 2016

 

Babelicus, ezine di racconti in lingua originale (spagnolo, portoghese, francese)

BABELICUS EM PORTUGUÊS - Número 2

 

 

Maggio 2016

 

Babelicus, ezine di racconti in lingua originale (spagnolo, portoghese, francese)

BABELICUS EN ESPAÑOL - Número 2

 

 

Maggio 2016

Esce per le edizioni Graphofeel il romanzo Il Barone dell’Alba

La fine del ’700: il Grand Tour del giovane barone borbonico Francesco Antonio si trasforma in una rocambolesca sequenza di avventure cui fanno da sfondo l’Italia e il Mediterraneo, la Sicilia e Malta, fino all’Egitto delle antichissime divinità teriomorfe e dei loro orripilanti misteri.

Sulle tracce di un enigmatico ritratto di donna il barone di Santamaria di Calòria percorrerà i mari e gli Stati, in compagnia di preti avventurieri e bestemmiatori, di sbirri negromanti dall’ambigua bellezza, braccato dai sicari della Chiesa e dalle spie dell’Inquisizione.

Rapimenti, duelli, le prime esperienze dei sensi.

Dalle sabbie del deserto africano al ritorno nella città dorata dove ogni cosa ha avuto inizio, la Storia si fonde con l’Immaginario.

Le lingue, le parlate e i dialetti si amalgamano nella narrazione in cui sfilano tableaux ricchissimi e vivaci di luoghi, comparse e personaggi mai del tutto decifrabili, ciascuno col proprio insospettabile segreto.

E soprattutto scorre davanti ai nostri occhi il racconto della Notte che incalza invano il Mattino e le sue rivelazioni: poiché sa che, quando infine li avrà raggiunti, non sarà in grado di riconoscerli.

Verità e Finzione, Ragione e Follia, Voce e Silenzio, si danno convegno per raccontare una vita.

 

Seguici su twitter

 

Acquista online

 

Aprile 2016

L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: parte seconda

pubblica l’articolo
L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: parte seconda

 

Aprile 2016

L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: 2 parte

pubblica l’articolo
L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: 2 parte

 

Aprile 2016

L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: parte prima

pubblica l’articolo
L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: parte prima

 

Aprile 2016

L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: 1 parte

pubblica l’articolo
L’oro segreto — L’alchimia dalle sue origini al pensiero junghiano: 1 parte

 

Aprile 2016

Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo
III. L’ombra dell’Estado Novo sulla neonata SF portoghese

pubblica l’articolo
Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo — III. L’ombra dell’Estado Novo sulla neonata SF portoghese

 

 

Aprile 2016

 

Babelicus, ezine di racconti in lingua originale (spagnolo, portoghese, francese)

BABELICUS EN FRANÇAIS - Numéro 1

 

Aprile 2016

 

Torbida era Parigi… nello sguardo di Léo Malet

pubblica la recensione del romanzo Le acque torbide di Javel di Léo Malet (Fazi Editore)
Torbida era Parigi… nello sguardo di Léo Malet

Marzo 2016

 

Babelicus, ezine di racconti in lingua originale (spagnolo, portoghese, francese)

BABELICUS EN PORTUGUÊS - Número 1

Febbraio 2016

 

Nasce Babelicus, ezine di racconti in lingua originale (spagnolo, portoghese, francese)

BABELICUS EN ESPAÑOL - Número 1

Dicembre 2015

 

Intervista a Letture Fantastiche.com

Intervista allo scrittore Stefano Valente

Erudito e molto preparato in ambito narrativo, oltre a essere un profondo conoscitore della letteratura portoghese, Stefano Valente è anche un ottimo scrittore di fantascienza.

Letture Fantastiche: Domanda a bruciapelo: com'è nata la tua passione per la narrativa fantastica e speculativa?

Stefano: Devo risalire alle prime letture dell'adolescenza. All'impatto che ebbero sulla mia fantasia alcuni scrittori, soprattutto i racconti di Edgar Allan Poe.

Indimenticabili! Macchine narrative perfette! Poe è il padre assoluto della letteratura moderna, mostra e mette in atto i principi strutturali sui quali tuttora si fonda la dinamica della scrittura, dal racconto breve fino al romanzo. Il climax, il pathos, il gioco dei diversi io narranti ecc. Non solo. Con Poe ha origine anche il concetto di genere letterario. E il suo superamento. Pur essendo figli della letteratura gotica e neogotica, i suoi testi anticipano la contaminazione fra differenti tendenze... (Leggi tutto)

 

Dicembre 2015

Più Libri Più Liberi 2015. (Im)possibilità della memoria. I miei documenti del cileno Alejandro Zambra

pubblica l’articolo sulla presentazione del libro I miei documenti di Alejandro Zambra (Sellerio)
Più Libri Più Liberi 2015. (Im)possibilità della memoria. I miei documenti del cileno Alejandro Zambra

 

Dicembre 2015

Più Libri Più Liberi 2015. Le anarchie memorabili di Graziano Graziani

pubblica l’articolo sulla presentazione del libro Atlante delle micronazioni di Graziano Graziani (Quodlibet)
Più Libri Più Liberi 2015. Le anarchie memorabili di Graziano Graziani

 

Dicembre 2015

Sotto il vulcano nasce, morendo, l’uomo moderno

pubblica la recensione del romanzo Il viaggio dolce di Marina Plasmati (La Lepre Edizioni)
Sotto il vulcano nasce, morendo, l’uomo moderno

 

Novembre 2015

Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo
III. L’ombra dell’Estado Novo sulla neonata SF portoghese

pubblica l’articolo
Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo — III. L’ombra dell’Estado Novo sulla neonata SF portoghese

 

Ottobre 2015

Nuova edizione del romanzo La Serpe e il Mirto (1978).

Il tuffo nel mistero - fino al Mistero dei misteri - di Aguilar Mendes, studioso di letteratura portoghese, che dall'Argentina dei militari e dei desaparecidos è scaraventato negli “oscuri” vicoli di Roma, nel labirinto dei suoi enigmi, millenari e presenti.
L’azione prende il via proprio nella mattina cruciale del rapimento di Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse: da qui in poi Aguilar Mendes verrà travolto dal girotondo del Tempo che, da quel giorno di piombo del 1978, lo condurrà avanti e indietro per i continenti, tra figure spettrali, complotti politici, segreti e amori.
Un romanzo a cavallo tra il Mystery e il Giallo esoterico...

Prefazione di Isabella Moroni

Compra il libro su

Compra l’ebook su

 

Agosto 2015


La poesia I tuoi passi finalista del concorso letterario internazionale «Versi d’Agosto» - V edizione (indetto da Terra di Mezzo) pubblicata nell’antologia Versi d’Agosto 2015

a cura di

 

 

Luglio 2015

Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo
II. Il cuore antico della fantascienza portoghese

pubblica l’articolo
Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo — II. Il cuore antico della fantascienza portoghese

 

 

Maggio 2015


Il racconto ’U figghiu rî pisci tra i vincitori del concorso letterario «Cultora» (indetto da Cultora.it e Historica_Edizioni) pubblicato nell’antologia I racconti di Cultora edito da Historica

a cura di

 

 

Maggio 2015

Il racconto Stirpe di Golia su Pegasus Internazionale


  pubblica il racconto Stirpe di Golia

 

 

Aprile 2015


Il racconto Filalete e la fine del tempo segnalato dalla giuria del concorso letterario internazionale «La Valle delle Storie» - 2 edizione (indetto da Terra di Mezzo) pubblicato nell’antologia La Valle delle Storie 2015

a cura di

 

 

Aprile 2015

Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo
I. Gli esordi


pubblica l’articolo
Breve storia della fantascienza (e del fantastico) in Portogallo — I. Gli esordi

 

 

Aprile 2015

Intervista a
«Japanimando»
(anno V n. 46)

 

I FANTASTICI VIAGGI DI STEFANO VALENTE

Ciao a tutti gli amici di «Japanimando»! Anzi: konnichiwa! Mi chiamo Stefano Valente, romano, e sono uno scrittore (ma anche un illustratore e un disegnatore/sceneggiatore di fumetti) da sempre “in viaggio” sulle piste vertiginose del fantastico e dei suoi mondi.
La mia “avventura” comincia con la realizzazione di cover per libri e con varie collaborazioni con riviste di comics per le quali... (Leggi tutto)

 

 

Marzo 2015


Premio: pubblicazione del racconto La fossa nell’antologia Ombre Gialle Brividi Neri

a cura di

Acquista online

 

 

24 febbraio 2015

Presentazione dell’antologia del mistero, del grottesco e della follia Dritto_al_Cuore, Galaad Edizioni

Roma, Biblioteca Rispoli

Con la curatrice Sira Terramano e gli autori Cinzia Colantoni, Pino Grossi, Virginia Less, Stefano Valente e Alberto Tristano
Letture di Pino Grossi

http://www.i-libri.com/eventi/dritto-cuore-biblioteca-rispoli-roma/


Il ricavato del libro è destinato al progetto “Mettici il cuore” dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma

Acquista online

 

Febbraio 2015


Pubblicazione del racconto La prossima luce nell’antologia Il meglio di Pegasus


a cura di Paolo Secondini

Acquista online

 

 

Gennaio 2015

Doppia intervista a Stefano Valente su Inbook.tv

Clicca qui o sull’immagine per andare a Inbook.tv

Leggi le interviste:

PER LO SCRITTORE STEFANO VALENTE IL LIBRO È UN’AVVENTURA

LA SERPE E IL MIRTO: SFACCETTATURE DELL’ANIMA IN UNA ROMA MISTERIOSA
ED EVANESCENTE

 

 

Novembre 2014

Il sito Destinazione Libri, pubblica un intervista a Stefano Valente

Clicca qui o sull’immagine per andare a Destinazione Libri

Leggi l’intervista

 

 

Agosto 2014

Il sito Parliamo di Libri, pubblica un intervista a Stefano Valente

Clicca qui o sull’immagine per andare a Parliamo di Libri

Leggi l’intervista

 

Agosto 2014

Pubblicazione del racconto Complici nell’antologia del mistero, del grottesco e della follia Dritto al Cuore, Galaad Edizioni

a cura di Igor De Amicis, Sira Terramano, Vincenzo Valleriani
Prefazione di Andrea G. Pinketts
Con un racconto di Carlo Lucarelli

Il ricavato verrà devoluto al progetto “Mettici il cuore” dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma

Acquista online

Luglio 2014

A luglio 2014 ha Pubblicazione con le edizioni Libromania il romanzo di fantascienza Il Delegato Poznan è stanco.

Nei territori della vecchia Europa, nell’era successiva al IV Conflitto, il delegato per la Salvaguardia Pubblica Poznan è alla prese con il caso più delicato della sua carriera. Una cellula terroristica ha rapito il giovane amante del Ministro della Propaganda e i vertici del nuovo ordine annaspano nel panico più totale. Rimettere insieme i pezzi di un mosaico di cui si conosce solo un frammento è un’impresa ardua anche per uno degli investigatori più esperti dell’apparato. Così, mentre Poznan fatica a sciogliere tutti i nodi dell’intricata vicenda, la realtà intorno a lui, lentamente, perde nitidezza. Ombre si addensano sui volti dei più insospettabili esponenti del regime, solo maschere di cui lo stesso Poznan comincia a dubitare. Chi è la vera vittima in tutto questo caos? Cosa si nasconde dietro al rapimento dell’amante del Ministro? Ma soprattutto, perché è stato scelto proprio lui? Perché proprio Poznan?

Una storia avvincente capace di catapultare il lettore in un vortice di avventure, in un’indagine senza respiro ambientata nel futuro della Terra...

Il Blog

 

29 Maggio 2014

Presentazione del romanzo La Serpe e il Mirto (1978)
sotto l’alto patrocinio dell’ambasciatore del Portogallo presso la Santa Sede — Roma, salone nobile dell’Istituto di Cultura Portoghese

Vai alle immagini dell’evento

 

 

 

Maggio 2014

João Guimarães Rosa e la cultura della lingua portoghese

pubblica il saggio di lusitanistica João Guimarães Rosa e la cultura della lingua portoghese

 

 

Maggio 2014

Rivista messicana «Papeles de la Mancuspia», n. 64

La rivista messicana «Papeles de la Mancuspia» n. 64 pubblica il racconto Siempre he sido precoz

 

Febbraio 2014

Il Bafometto tra archetipo e leggenda


pubblica l’articolo Il Bafometto tra archetipo e leggenda

 

Gennaio 2014

Pubblicazione del romanzo L’Ombra dell’ultimo Gran Maestro, scritto a quattro mani con Claudio Foti.
Un thriller storico ambientato ai nostri giorni e nel Medioevo. Un intrigo destinato a modificare la visione corrente dei grandi poteri mondiali di ieri e di oggi, visibili e occulti: Templari, Chiesa, finanza e massoneria. Un romanzo che fa vacillare le certezze personali di ognuno di noi…

Unofficial Booktrailer

 

Dicembre 2013

Il Raggio Pietrificato
Ovvero l’estetica della guerra e il futurismo sensazionista di Pessoa

pubblica il saggio di lusitanistica
Il Raggio Pietrificato
Ovvero l’estetica della guerra e il futurismo sensazionista di Pessoa

 

 

Dicembre 2013

Presentazione del romanzo La Serpe e il Mirto (1978) alla fiera “Più Libri Più Liberi”

Vai a La Serpe e il Mirto

A "Più Libri Più Liberi", allo stand di Parallelo45 Edizioni con il mio nuovo romanzo "La Serpe e il Mirto (1978)", tra gli editori Cristiano Repetti e Fabrizio Filios

A “Più Libri Più Liberi”, allo stand di Parallelo45 Edizioni con il nuovo romanzo La Serpe e il Mirto (1978), tra gli editori Cristiano Repetti e Fabrizio Filios (da sinistra a destra)

 

 

Ottobre 2013

Stefano Valente vincitore della I edizione del premio “Linguaggi Neokulturali” con il romanzo inedito Di altre Metamorfosi
Scheda dell’opera
di Silvia Longo, scrittrice e presidente della giuria

Di Altre Metamorfosi è in assoluto il testo più innovativo, dal mio punto di vista. Per l’argomento coraggioso (non è da tutti affrontare tematiche a sfondo filosofico, religioso, esoterico, sociale, e scegliere di farlo così: non con un saggio, sebbene i contenuti vi siano tutti, ma in narrativa) e per la forma (una sorta di gioco ad incastro di vari racconti, il cui finale dell’uno coincide con l’inizio del successivo, in modo pressoché perfetto).
(Leggi tutto)

Vai alla pagina del premio “Linguaggi Neokulturali”di


Estate 2013

Talento nella Storia

Portale culturale nato dall’amore per la Storia

Il sito Talento nella Storia, «portale culturale nato dall’amore per la Storia», pubblica un intervista a Stefano Valente

Clicca qui o sull’immagine per andare a Talento nella Storia

Leggi l’intervista


 

Estate 2013

Internacional Microcuentista

Revista de microrrelatos y otras brevedades

La rivista digitale latinoamericana di micronarrativa e racconti brevi «Internacional Microcuentista» pubblica un intervista a Stefano Valente

Clicca qui o sull’immagine per andare a «Internacional Microcuentista»

Leggi l’intervista


 

Inverno 2013

Manifiesto Azul

Fanzine de literatura e inquietudes varias

Il n° 13 della rivista digitale spagnola «Manifiesto Azul», pubblica il racconto Mi propia envidia.

Clicca qui o sull’immagine per aprire o scaricare «Manifiesto Azul» n° 13

 


Ottobre-dicembre 2011

Korad

Revista digital de literatura fantástica y de Ciencia Ficción

Il n° 7 della rivista digitale «Korad» di Cuba, dedicata alla letteratura fantastica e alla fantascienza, pubblica il racconto La existencia de Melsedeph (traduzione di Alejandro Ramírez Giraldo).

Nella sezione Plástika Fantástika dello stesso numero una monografia delle opere grafiche di Stefano Valente.

Clicca qui o sull’immagine per scaricare «Korad» n° 7

 


12-20 maggio 2007

Anton Pietro Valente: opere grafico-pittoriche

Dal 12 al 20 maggio 2007, nell'ambito della IX Settimana della Cultura organizzata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si è svolta a Sigillo Umbro (Perugia) la mostra Anton Pietro Valente: opere grafico-pittoriche.

Per l'occasione, il Comune di Sigillo (sigilloanagr@retein.net) adibiva le sale del Municipio e quella del Consiglio Comunale a sede provvisoria del «Museo Anton Pietro Valente».

L’esposizione è stata allestita dalla prof.ssa Tonina Cecchetti — già curatrice della catalogazione delle opere della Donazione «Anton Pietro Valente», studiosa della vita e del lavoro dell'Artista (alla quale, peraltro, va un caloroso ringraziamento per la costanza e la tenacia con cui, da anni, persegue il progetto di una pinacoteca permanente che finalmente accolga in forma stabile gli oltre 170 pezzi della Donazione).

Clicca sulla foto per vedere altre immagini della mostra

 

 


Novembre 2005

Corso di Editing (Roma)

Lavorare con i testi,
confrontarsi con gli autori

Nelle case editrici spesso i testi vengono sottoposti a diversi cicli di editing prima di raggiungere la “forma” ottimale per la pubblicazione.

L’editing è un intervento finalizzato all’ottimizzazione della struttura, dello stile, della lingua di un testo, ed è un compito che spetta all’Autore, cui si affianca un consulente specializzato che dall’“esterno” può cogliere meglio imperfezioni e potenzialità di un testo.
Cultura, sensibilità, competenze linguistiche e tecniche sono requisiti necessari per affrontare la revisione di un testo inedito. Non bastano però per svolgere un buon lavoro di editing, se non si instaura un confronto efficace e diretto con l’Autore.

Il Corso di perfezionamento sull’editing dell’Agenzia Il Segnalibro, oltre ad approfondire gli aspetti teorici della revisione, offre l’opportunità di mettere in pratica le diverse tecniche di editing su traduzioni e testi originali, e di discutere le proprie soluzioni direttamente con gli scrittori.

In aula: Mattia Carratello (consulente Einaudi - Stile Libero) e gli scrittori Marco Lodoli (Einaudi), Antonio Pascale (Einaudi - Stile Libero), Mara Dompè (Mondadori), Stefano Valente (Serarcangeli).
Il coordinamento didattico è affidato a Simona Coppini e Guya Parenzan, consulenti e docenti dei corsi per redattori dell’Agenzia Il Segnalibro.
La prima edizione del corso, della durata totale di 32 ore, si svolgerà in due week-end (5-6 novembre e 26-27 novembre 2005) a Roma.
Il corso è a numero chiuso (20 corsisti).

Programma
Durante il primo week-end, Mattia Carratello, consulente Einaudi - Stile Libero per la letteratura straniera, affronterà insieme ai docenti dell’Agenzia Il Segnalibro l’editing di testi italiani e la revisione della traduzione, fino alla correzione di bozze e all’applicazione delle norme redazionali.
Per ognuno di questi argomenti sono previste esercitazioni in aula che verranno corrette collettivamente.
Saranno consegnati i testi di Marco Lodoli, Antonio Pascale, Mara Dompè e Stefano Valente, che i corsisti dovranno “editare” prima dell’incontro con gli autori, previsto per il week-end successivo.
Obiettivo delle due giornate finali è offrire ai corsisti - attraverso una simulazione il più possibile reale del rapporto fra Editor e Autore - l’opportunità di verificare le proprie competenze tecniche e, allo stesso tempo, la capacità di cogliere e rispettare, nel lavoro sui testi, le intenzioni narrative, comunicative, stilistiche dell’autore, perfezionandone la forma.

Per informazioni e iscrizioni:
formazione@ilsegnalibro.it

testo tratto da:

Il sito de Il Segnalibro

 


13 luglio 2005

Notti d’Estate a « La Sapienza »

Metti una sera… un reading
letture inedite di autori esordienti

Il 13 luglio alle ore 21.30, nel piazzale della Facoltà di Chimica, appuntamento con le nuove voci della narrativa sotto le stelle dell’Estate Romana dell’Università « La Sapienza ».
Racconti, poesie e mini-monologhi teatrali letti dal vivo dai loro Autori. Con una novità: agli scrittori professionisti si sono alternati gli studenti e gli ex studenti de « La Sapienza » selezionati dalla redazione dell’Agenzia il Segnalibro attraverso un concorso a loro dedicato.
Un’occasione per il pubblico per lasciarsi affascinare da storie, stili, idee originali e inattesi.
Evento raccomandato a chi non si accontenta dei soliti best seller.

Gli scrittori
Navid Carucci, Max Giovagnoli, Massimo Mongai, Stefano Valente

Gli studenti
Silvia Rossetti, Luigi Brasili, Giancarlo Manfredi, Gian Marco Pinna

Outsider
Valentina Belgrado

Bookcrossing a La Sapienza - Se ami un libro, lascialo libero
Immediatamente dopo il reading, sempre promossa dall’Agenzia il Segnalibro e dalla rivista « Il Laboratorio del Segnalibro », alle ore 22.30, sulla scalinata dell’Aula Magna, si è tenuta la serata « Bookcrossing. Se ami un libro, lascialo libero », in collaborazione con Bookcrossing-Italy, community di riferimento per i “bookcorsari” nostrani.

Il Bookcrossing in Italia

Finalità dell'evento la promozione del bookcrossing che, nato solo cinque anni fa da un’idea di Ron Hornbaker negli Stati Uniti, ha saputo conquistare gli appassionati del libro e della lettura a livello globale.
Il bookcrossing non è un fenomeno di costume, ma un canale alternativo di promozione della lettura, non solo per i “classici” e gli autori già affermati, ma anche per gli esordienti e per i piccoli progetti editoriali di qualità, che difficilmente trovano un loro spazio nella grande distribuzione.
Il 13 luglio il gruppo romano di Bookcrossing-italy.com ha raccontato al pubblico la propria esperienza di “bookcorsari”, spiegando cos’è il bookcrossing e come sia facile entrare nel gioco delle 3 R: "Read, Register and Release". Ossia: leggi un buon libro, registralo sul sito internazionale del bookcrossing e liberalo in un luogo pubblico perché qualcun altro lo legga.
Nell’occasione i redattori de « Il Laboratorio del Segnalibro » hanno “liberato” una selezione di libri (incluso Del Morbo — Una cronaca del 1770), tra i numerosi recensiti sulle pagine della rivista nell’ultimo anno di pubblicazioni, per dare la possibilità ai partecipanti di diventare subito bookcrossers e scoprire nuovi percorsi di lettura.

testo tratto da:

Il sito de Il Segnalibro

 


22 maggio 2005

Premio « Pier Paolo Pasolini » per la Poesia Inedita 

Motivazione

Una poesia onirica, viscerale, scritta di segni e non di “parole”. Una ‘materia prima’ che nasconde la propria forma nella devianza delle allusioni, una inquietudine del profondo che domanda interpretazione. Narratore, critico di rara sensibilità, traduttore, glottologo, la poesia di Stefano Valente scompone in livelli e gradi i vari stati di sofferenza, alla ricerca di una ragione che non è nelle cose, ma nella infermità dell’uomo e del suo tacere di fronte al nulla per non proferire l’innominabile.

Poeti per la pace laureati da Ovadia

I poeti romani Miranda Clementoni, Mauro Milesi, Giuliana Orlandi, Stefano Valente, Marcella Starace e Simone Zaccaria, la pittrice Gina Marziale e la scultrice Alba Gonzales, artisti di fama internazionale, hanno ricevuto a Ocre (L’Aquila) il « Premio Athanor 2005 », che quest’anno ha avuto un testimonial d'eccezione, Moni Ovadia (...), uomo di teatro e cultura, ricercatore e poliedrico interprete di una tradizione antica, l’identità culturale yddish, impegnato nella difesa dei diritti dei più deboli (...).

testo tratto da:
« Il Tempo », Cronaca di Roma, 13 giugno 2005

Visita "Il Tempo" on line

 

 

 

 

 

Nello splendido scenario medievale del Convento di S. Spirito, l’intervento di Moni Ovadia — premio Athanor 2005 per la Pace (int. a Madre Teresa di Calcutta) — contro la follia dell’odio e dell’intolleranza, sul valore prezioso della mistione e della diversità (Ocre, 22 maggio 2005).